Itinerari Turistici

OSTUNI

OSTUNI

Detta anche Città Bianca, per via del suo caratteristico centro storico che un tempo era interamente dipinto con calce bianca, oggi solo parzialmente

+ INFO

Il fascino di Ostuni è legato alla caratteristica colorazione bianca dei muri delle case del suo borgo antico. Tutte le abitazioni del centro storico, infatti, vengono pitturate esclusivamente di colore bianco, con pittura a calce. Grazie a questa caratteristica, Ostuni è nota come la "città bianca". Al centro della città vecchia troneggia la cattedrale di Ostuni, dallo stile difficilmente classificabile, ma riconducibile ad una tradizione gotico - romanica che in Puglia trova altri esempi. Da non perdere il portale della chiesa dello Spirito Santo, risalente al 1450, oggi riconosciuto come monumento nazionale. Altra attrattiva di Ostuni sono i 17 chilometri di spiagge in cui si alternano calette sabbiose, scogli, spiagge di ciottoli e dune coperte di macchia mediterranea. Il litorale ospita anche una riserva naturale nella zona del lido Morelli. Di forte richiamo la festa di Sant'Oronzo, il patrono della città , che si svolge dal 25 al 27 agosto: tra le tante manifestazioni la più suggestiva è la "Cavalcata", durante la quale autorità comunali ed esponenti del clero sfilano a cavallo con dame e cavalieri che indossano costumi medievali originali.

CASTELLANA GROTTE

CASTELLANA GROTTE

Le Grotte di Castellana sono un complesso di cavità sotterranee di origine carsica di interesse speleologico e turistico, situato nel comune italiano di Castellana Grotte, in Puglia. Annesso al complesso vi è un museo speleologico

+ INFO

Castellana Grotte è un comune di 19.147 abitanti della provincia di Bari. Castellana Grotte va considerata la porta attraverso la quale ammirare i tesori che la Puglia custodisce nelle segrete cavità del sottosuolo, a centinaia di metri di profondità. Il complesso carsico delle grotte di Castellana è tra i più vasti e suggestivi d'Italia. Le grotte di Castellana costituiscono il più grande complesso carsico italiano mai esplorato dall'uomo. La visita si snoda lungo uno scenario affascinante per circa 1 km. L'itinerario più lungo, richiede due ore e si sviluppa per 3 km, tra caverne e voragini dai nomi mitologici o fantastici. Dalla Grave alla Grotta Nera, dopo aver superato il Cavernone della Civetta, attraversato il Corridoio del Serpente, la Caverna del Precipizio ed il Piccolo Paradiso, si raggiunge la Grotta Bianca, definita la più bella grotta del mondo, luminosa e splendente. Il complesso carsico prosegue ben oltre il tratto aperto al pubblico ed esplorato, ed accoglie una concentrazione di opere d'arte frutto del lento defluire dell'acqua nelle profondità della terra, stalattiti e stalagmiti dai mille colori, fluorescenze d'alabastro, laghetti sotterranei, un mondo che solo la fervida immaginazione della natura poteva creare e rendere accessibile, con l'ausilio di esperte guide speleologiche, per quanti vogliano provare l'emozione del mistero e dell'avventura. Da non perdere: l'11 gennaio "Le Fanove" - caratteristiche cataste di legno che bruciano nella notte; ultima domenica di aprile "La Festa d'Aprile" - luminarie, processioni, fuochi d'artificio in onore della Madonna della Vetrana; 7/8 settembre "Sagra del Pollo e del Coniglio" - allestimento di caratteristiche vetrine satiriche e grandi tavolate per le strade con le macellerie del paese.

FASANO - ZOO SAFARI

FASANO - ZOO SAFARI

Parco Faunistico Zoo Safari Fasano - Parco divertimenti Fasanolandia.

+ INFO

Lo Zoosafari di Fasano è il più grande parco faunistico d'Italia ed uno dei più grandi d'Europa ed ospita circa 1.700 esemplari di 200 specie animali diverse. Si estende su una superficie di oltre 140 ettari, di cui buona parte coperta da macchia mediterranea con carrubi ed ulivi secolari. Qui gli animali vivono in assoluta libertà in ampissimi spazi naturali, dove possono avvicinarsi al pubblico solo se e quando lo desiderano.

LECCE

LECCE

capoluogo dell'omonima provincia in Puglia. Situata in posizione pressoché centrale della penisola salentina

+ INFO

La città di Lecce è nota per la ricchezza dei monumenti che la adornano, molti dei quali realizzati nel tipico stile barocco leccese. Significativi sono i fregi, i capitelli, i pinnacoli ed i rosoni che decorano molti dei palazzi e delle chiese della città (se ne contano oltre 40), come ad esempio il palazzo dei Celestini e l'adiacente Basilica di Santa Croce, nonché la chiesa di Santa Chiara ed il Duomo. Il centro della città è racchiuso in mura di cinta risalenti al XVI sec., ma ormai in gran parte distrutte. La città presentava originariamente quattro porte di accesso: Arco di Trionfo (Porta Napoli), Porta Rudiae, Porta San Biagio e Porta San Martino. Di queste l'ultima non è più visibile in quanto crollata nel XIX sec.

Le nostre ultime offerte
direttamente nella tua casella email

Resta sempre aggiornato con le ultime offerte de La Corte dei Trulli. Iscriviti e approfitta dei nostri last minute per trascorrere con noi la tua vacanza ideale!

Continua la navigazione